Fra mito e realtà

Agosto è senz’altro il mese nel quale la maggior parte delle persone decide di andare in vacanza e, per chi ama la lettura come me, non può certo mancare in valigia un buon libro o due da portarsi dietro nel viaggio. Questo mese ho una proposta interessante per la sezione bambini e ragazzi, una storia ambientata in una località di mare, dal titolo La Balena e La Bambina di Wiri Ihimaera.

Ci troviamo in Nuova Zelanda, precisamente sull’isola di Whangara, fondata dal cavaliere dorato Kahutia Te Rangi, approdato su questa terra meravigliosa in groppa ad una balena. Da qui sorse un villaggio e secoli dopo, un suo discendente, Koro Apirana esercita ancora l’antica autorità. Ma il comando spetta solo alla linea maschile e l’anziano non sa che farsene di Kahu, la nipotina che lo ama al di sopra di ogni cosa. Lui vuole un ragazzo a cui possa trasmettere gli ancestrali insegnamenti del suo popolo, poiché l’umanità ha perso la memoria del passato e sopraffatto la natura con la forza, creando uno squilibrio fatale. Intanto, nelle profondità violate dell’oceano, la balena si strugge di angoscia e di nostalgia per il padrone di un tempo. Kahu, con grande coraggio e determinazione, sfiderà una tradizione millenaria ristabilendo il patto d’armonia tra le due specie.

Questo libro è stato capace di fondere la realtà con la leggenda in una storia che affronta delicatamente temi molto profondi come la tradizione di un popolo che dava spazio solo alla componente maschile o il difficile rapporto con familiari incapaci di vedere al di là dell’aspetto di una persona, che dal canto suo mostra una purezza d’animo tale da riconciliare la razza umana alla natura. Per non parlare di come vengono rappresentate le balene, considerate di straordinaria saggezza e portavoce del disequilibrio che si è creato fra le specie. Consigliato per tutti i bambini dai 10 anni in sù. Dallo stesso romanzo hanno tratto un film intitolato La Ragazza delle Balene, abbastanza fedele al testo e molto carino da vedere. Per me voto massimo per questo libro che fa sognare in una terra a metà fra la realtà e il mito.

Grazie per aver letto l’articolo, vi auguro una buona lettura del libro 🙂

“Il corpo della balena si irrigidì. La bambina sentì che la stava legando a sè con forti muscoli. Il vento le sferzava i capelli. Attorno a sé, Kahu vedeva soltanto le balene che si immergevano…si immergevano…Il cetaceo si inarcò: poi, un tuffo in profondità. L’acqua, fischiando, avvolse Kahu. Le pinne rimasero per un attimo al di sopra della superficie del mare, come se volessero accarezzare il cielo zuppo di pioggia. Poi, lentamente, scomparvero sott’acqua. Era Kahutia Te Rangi. Era il cavaliere della balena.” La Balena e La Bambina, W. Ihimaera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...